Common Ground

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Vuoi implementare un progetto simile per la tua Non Profit?

Abbiamo chiesto a Paola Pessina, Presidente della Fondazione Comunitaria Nord Milano di raccontarci del progetto.

Ecco quello che ci ha raccontato

Perché questo progetto

Questo progetto si fonda su una mappatura suddivisa in tre aree: abbiamo avuto l’ambizione di mappare tutte le scuole dei 23 comuni del Nord Milano, tutti i servizi educativi per i minori e infine le opportunità educative: questo significa includere l’offerta delle parrocchie e degli oratori, ma anche e soprattutto l’offerta degli enti del terzo settore che fanno attività educative. 

Le attività istituzionali sono già nella mappa dei servizi per i minori perché i comuni convenzionano enti di terzo settore. Però chi fa stabilmente, su commissione dei comuni o su iniziative con risorse proprie attività educative o progetti,non riescono a rimanere attivi per molto. Purtroppo spesso hanno un obiettivo annuale o biennale, talvolta sostenuti con fondi che vengono dalla filantropia.

Vorremmo che tutte queste cose comparissero con un click sulla mappa

Nonostante tante fatiche guarda quante cose possono essere create e quanti risultati arrivano

Paola Pessina, Presidente della Fondazione Comunitaria Nord Milano

Prima e dopo: il cambiamento

Abbiamo imparato tantissimo nella costruzione di questa piattaforma. Per esempio, una persona può pensare che sia banale pubblicare la mappa delle scuole, ma esattamente non lo è. Il mondo delle scuole è variegato. Noi siamo così visionari che a parte l’anagrafica della scuola, che compare quando clicco il pin, vogliamo che ci sia anche il link al sito della scuola.

Lavorando scopri che la realtà dell’offerta educativa ricchissima nei nostri territori, in realtà dipende da una serie di sinergie e di schemi operativi talvolta scritti e talvolta no, infinitamente complessi però giochi in positivo: nonostante queste fatiche guarda quante cose possono essere create e quanti risultati arrivano. Questo è uno degli apprendimenti che abbiamo avuto.

La piattaforma diventa un potente generatore di relazioni comunitarie e di connessioni. Grande disponibilità, efficienza e collaborazione da parte di TechSoup durante tutta la creazione della piattaforma

Paola Pessina, Presidente della Fondazione Comunitaria Nord Milano

Chi vuole vivere il sogno della mappatura, che è la cosa che ti appare più ovvia e razionale quando parti con una piattaforma deve sapere che si addentra in un inferno, ma con l’aiuto giusto diventa una grande occasione per te e per il tuo territorio. Alla fine tu devi contattare tanti soggetti diversi, questo diventa anche un meccanismo di ingaggio: “Guardate che noi stiamo costruendo questa piattaforma, date uno sguardo”, vi interessa mostrare quello che voi state facendo e intercettare quello che di omologo fanno gli altri. La piattaforma diventa un potente generatore di relazioni comunitarie e di connessioni. Questo è un apprendimento che ci ha aiutato molto e spiega questi ultimi due anni di lavoro

Il passo in più

La sfida

Dare vita ad uno strumento digitale per gestire in modo integrato e capillare i servizi offerti sul territorio 

La soluzione

Creazione di una piattaforma in WordPress

Il metodo

Co-progettazione della piattaforma insieme al team di Fondazione Comunitaria Nord Milano, affiancamento in tutte le fasi di sviluppo

Scopri altre storie

Rendi la tecnologia alleata della tua mission.

Scopri quello che possiamo fare insieme

servizi

Aumenta il tuo impatto con la tecnologia.
Ora lo puoi fare

formazione

Potenzia la tua cultura digitale.
Farai la differenza